The 7-Day Eco Challenge!

Buongiorno semini di avocado!
Un nuovo anno è da poco iniziato pieno di tanti nuovi profumi e novità. Mi sono resa conto che è molto tempo che non aggiorno, posso dare la colpa a Netflix?

Il mese di dicembre, con la mia festività dell’anno preferita, se ne è andato velocemente così com’è trascorso il tempo per fare tutte le cose che mi ero ripromessa di portare a termine entro l’anno e sono sincera: non mi sono goduta il momento come gli anni passati. La fretta è sempre stata all’ordine del giorno e quando si ha fretta si corre. Correre, darsi una mossa per paura di non finire, ansia… sono state le cause di una caduta a terra: spalmata sull’asfalto come una pera caduta dall’albero.

Nulla di rotto, nulla di grave. I primi controlli che sono stati fatti sono stati rivolti verso Leonardo che non si è fatto nulla. Io me la sono cavata con una slogatura al polso, due ginocchia sanguinanti, una giornata di pianto nervoso e una buona lezione imparata. Trascorrere la mattinata della vigilia di Natale al pronto soccorso mi ha aiutata a capire che devo fare con calma e pensare più a me stessa.

Di solito con l’inizio del nuovo anno si fanno i nuovi propositi. “Anno nuovo, vita nuova” o “Quest’anno sarà diverso“.  Normalmente non faccio mai questo tipo di pensiero, l’inizio dell’anno per me rappresenta un giorno come un altro, però forse tutto sommato potrei provare a fare anche io una lista di cose che vorrei cambiare per me stessa. Sicuramente una di queste è prendermi del tempo, non per andarmene a fare i fatti miei, mi riferisco al tempo per la meditazione.

La meditazione è sempre stata una cosa fondamentale nella mia vita: fermarmi, respirare, concentrarmi su ciò che ho attorno ed apprezzare. Apprezzare qualsiasi cosa, qualsiasi oggetto, qualsiasi essere e cosa fatta, qualsiasi attimo. Ed io è molto tempo che non lo faccio più.

Ieri pomeriggio sono stata alla mia prima lezione pratica del corso prenatale che mi ha dato l’opportunità di fermarmi, ascoltare le storie di vita altrui, di osservare e di meditare su me stessa. Ho avuto modo di rivivere le esperienze come le vivevo un tempo, un lusso che non mi concedevo da molto e che mi ha fatto venire voglia di riconnettermi a quella parte di me stessa che si era addormentata. Ho deciso così di iscrivermi alla 7 day eco challenge.

Di challenge ormai ce ne sono a iosa, vanno dalle più inutili alle più impegnative che si assicurano di fare arrivare step by step tutti i partecipanti ad un risultato finale ottimale. Io ho deciso di iscrivermi a questa sfida con me stessa lanciata da Yogi surprise che dura solo 7 giorni, ma che mi sembrava la più luminosa tra tutte quelle che ho considerato inizialmente perché quella che mi sta più a cuore.


Giorno 1 – connettiti con la natura  – e per me vuol dire anche con me stessa
Giorno 2 – rifiuta di utilizzare oggetti monouso
Giorno 3 – riduci il tuo impatto ambientale
Giorno 4– riutilizza oggetti
Giorno 5 – ricicla come se non ci fosse un domani
Giorno 6 – appoggia l’energia pulita
Giorno 7 – mangia cibo locale e di stagione

7 compiti da svolgere in 7 giorni. Ogni giorno Yogi surprise invierà una mail con istruzioni, consigli e motivazioni e ogni mail dovrebbe arrivare intorno alle 5 del mattino – ora locale U.S. Oregon – quindi nel pomeriggio italiano per cui ho deciso di slittare il mio primo giorno al giorno successivo dal ricevimento delle prime istruzioni.

Questa challenge mi porterà sicuramente verso la consapevolezza di come sto attualmente vivendo e di come e cosa potrei fare per migliorare sia me stessa che l’ambiente che mi circonda. Per avere la possibilità di rendermi padrona delle mie azioni ed agire in maniera rispettosa verso l’ambiente – e quindi verso il prossimo – non solo durante questi 7 giorni, ma sempre.

Spero di averti dato un pochino di ispirazione e ti invito se vuoi a partecipare a questi 7 giorni di connessione con te stesso e con la natura iscrivendoti a questa sfida QUI. Sarò molto interessata a leggere i tuoi progressi sul tuo blog – se ne hai uno – o per email se vorrai scrivermi, io aggiornerò questo blog con ogni mia esperienza.

Annunci

6 thoughts on “The 7-Day Eco Challenge!

  1. claudia

    Ehi ma che bella cosa! Presa dall’entusiasmo mi sono iscritta, anche se ammetto candidamente di conoscere in tutto una ventina di parole di inglese (andiamo bene!)…..vergogna…….
    Spero di riuscire a seguire comunque la sfida (quantomeno a capire cosa devo fare 😀 ) e se ce la farò ti scriverò, e comunque aspetto i tuoi aggiornamenti nel blog!
    Per il resto, davvero, mi raccomando, impara a prenderti dei tempi, anche piccoli!
    Correre non serve a nulla se non a rischiare di farsi male, ma direi che ormai lo sai da te!
    Un abbraccione e una pacchetta su un piedino di Leonardo (si vede già quando punta i piedi?)

    Liked by 1 persona

    • afrenchieinmykitchen

      Grazie per le tue parole, sicuramente il 2017 sarà un anno di calma e consapevolezza di tutto 🙂
      Anche io non vedo l’ora di avere aggiornamenti sul procedimento della tua challenge! Non preoccuparti se non sai bene l’inglese, quando aggiornerò pubblicherò anche le sfide giornaliere e i consigli che mi hanno dato in italiano così sarà più semplice riuscire ad avere ottime soddisfazioni 😀
      I piedini non li ho ancora visti… Leonardo è podalico e mi sa che quello che vedo muoversi è la testolina perché è proprio tondetta come forma ❤ *-* 😀 che tenerezza ❤

      Mi piace

      • claudia

        ah beh allora aspetterò i tuoi aggiornamenti, anche perchè mi sono resa conto (stordimento dell’età) che io la settimana prossima lavoro solo pochi giorni e poi vado in montagna, quindi mi sa che faccio partire da lì il contatto con la natura!
        dolcissima la testolina! Il Leonardo che ho avuto io…ora è 1,84 m…..mi sovrasta proprio di una testolina!

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...