L’ingrediente segreto di Mr Ping.

Li chiamavo “i panini di Kung fu panda” anche se non sapevo se nel film Panda mangiasse effettivamente i mantou o gli spaghetti in brodo. In questi giorni mi sono fatta una cultura generale di film di animazione e finalmente posso dire che SI, Panda mangia gli spaghetti in brodo e NO, Panda non mangia i mantou… Panda mangia i baozi!

Mentre i mantou sono dei semplici panini soffici, i baozi sono anch’essi panini, ma con ripieno di carne e verdure e nel primo film di animazione sono quelli che vengono utilizzati da maestro Shifu per tirar fuori il guerriero dragone nascosto nell’anima di Panda e per addestrarlo alle arti marziali. Insomma… dopo tutti quegli spaghetti, panini e addestramento ninja un po’ di fame ho cominciato a sentirla anche io, così mi sono preparata gli spaghetti in brodo!

Gli spaghetti in brodo (ramen) appartengono alla cucina tipica giapponese anche se nati originariamente in Cina. Sono a base di frumento e vengono serviti con carne o pesce assieme ad alghe e verdure. Per motivi personali ho bandito la carne dalla mia dieta, ma mangio comunque il pesce ed ho voluto utilizzare in questa ricetta il dashi, una sorta di “dado” granulare giapponese a base di pesce che puoi acquistare in tutti i negozi di alimentari asiatici anche sotto forma liquida.

1

Tempo di preparazione:
5 minuti
Tempo di cottura:
4 minuti
Totale tempo:
9 minuti
Ingredienti x 1 persona:

1 bustina di dashi
60g di spaghetti giapponesi
salsa di soia q.b.
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di aglio in polvere
2 funghi prataioli grandi

Procedimento: 

  1. Versa il contenuto della bustina di dashi in un pentolino pieno di acqua q.b., mescola per dissolverlo e porta ad ebollizione.
  2. Aggiungi gli spaghetti giapponesi e lasciali cuocere per 3 minuti, poi scolali tenendo da parte due mestoli di acqua.
  3. In una pentola wok versa la salsa di soia e i funghi lavati e tagliati finemente. Appena i funghi saranno diventati morbidi versa lo zenzero, l’aglio, l’acqua che hai messo da parte e gli spaghetti e mescola tutti gli ingredienti tra loro.
  4. Servi caldi in una ciotola.

Fammi sapere con un commento se ti è piaciuta la mia ricetta e ricorda: l’ingrediente segreto è…

Annunci

7 thoughts on “L’ingrediente segreto di Mr Ping.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...